Scala Santa – Chiesa di San Lorenzo in Palatio ad Sancta Sanctorum

Scala Santa - Chiesa di San Lorenzo in Palatio ad Sancta Sanctorum

Mappa: dove si trova Scala Santa – Chiesa di San Lorenzo in Palatio ad Sancta Sanctorum

Sto caricando la mappa ....

Categoria
Edificio di culto cristiano
Campo di interesse
Arte e architettura medievale - Arte e architettura rinascimentale

Indirizzo
piazza di San Giovanni in Laterano 14
Roma (RM)

Municipio
I - Centro Storico
Rione
XV - Esquilino

Informazioni e contatti
Telefono: 06 7726641
Sito web:
Pagina Wikipedia: https://it.wikipedia.org/wiki/Scala_Santa
Email: infoscalasanta@gmail.com

Condizioni di visita
visitabile esternamente - visitabile internamente in modo autonomo

Compreso in
Esquilino (rione)

Presentazione
Nei pressi della Basilica di San Giovanni in Laterano sorgeva in epoca medievale il Patriarchio, la sede del papato. Il palazzo fu demolito alla fine del Cinquecento su impulso di papa Sisto V per far posto al nuovo Palazzo Lateranense. Fu però risparmiata la cappella privata dei papi, conosciuta come il Sancta Sanctorum per la presenza di alcune tra le più importanti reliquie del Cristianesimo. Sisto V dette l’incarico a Domenico Fontana (1589) di erigere accanto alla cappella (poi chiamata Chiesa di San Lorenzo in Palatio per la sua collocazione all’interno dell’antica sede vescovile) un Oratorio di San Silvestro; l’architetto innalzò sulla piazza una semplice facciata ad arcate di gusto tardo-rinascimentale e nella nuova costruzione fu ricollocata la Scala Santa, già utilizzata come scalone d’accesso al Patriarchio e che una leggenda voleva costituita dai gradini di marmo del palazzo di Ponzio Pilato a Gerusalemme, attraversati da Gesù al momento del suo processo e fatti trasportare a Roma da Elena madre di Costantino. Ancora oggi la Scala Santa che conduce alla Chiesa di San Lorenzo in Palatio viene percorsa in ginocchio da molti fedeli; presenta sulle pareti e sulla volta affreschi degli ultimi anni del Cinquecento. Il Sancta Sanctorum conserva l’aspetto del rifacimento del 1278 ad opera dei Cosmati, con la sola eccezione delle figure dei santi nelle edicolette aggiunti agli inizi del Cinquecento: splendidi gli affreschi sulla volta (evangelisti) e nelle lunette. All’esterno dell’edificio un’abside decorata da mosaici rappresenta quanto rimane del Triclinio Leoniano, sala da pranzo di papa Leone III della fine dell’VIII secolo, demolita nel 1733 e parzialmente ricostruita da Ferdinando Fuga.

Prossimi Eventi - Eventi in corso

  • Non ci sono eventi in programma in questo momento
  • Eventi trascorsi

    Condividi questo evento

    Scrivi un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.