Piramide Cestia

Piramide Cestia

Mappa: dove si trova Piramide Cestia

Sto caricando la mappa ....

Informazioni su Piramide Cestia

Salta le informazioni e vai agli eventi in programma

Categoria
Monumento o sito archeologico
Campo di interesse
Archeologia romana - Arte e architettura funeraria

Indirizzo
via Raffaele Persichetti s.n.c.
Roma (RM)

Municipio
I - Centro Storico
Rione
XX - Testaccio

Informazioni e contatti
Telefono:
Sito web:
Pagina Wikipedia: https://it.wikipedia.org/wiki/Piramide_Cestia
Email:

Condizioni di visita
visitabile esternamente - visitabile internamente solo con visita guidata

Compreso in
Testaccio (rione)

Presentazione
Il ricco senatore Gaio Cestio Epulone, che fu tra gli altri incarichi pretore al tempo dell’imperatore Augusto, lasciò nel testamento ai suoi eredi precise disposizioni per l’erezione di un sepolcro monumentale in stile egizio, da edificarsi ai margini della via Ostiense non lontano dai magazzini portuali dell’Emporium (Testaccio). La costruzione della Piramide, alta 36 m e con lati di base di 30 m, fu portata a termine entro il 12 a.C. L’iscrizione sul lato verso la via Ostiense e sul lato opposto ricorda il nome ed il cursus honorum (carriera pubblica) del defunto. Presso gli spigoli erano quattro colonne che aumentavano l’effetto di verticalità della struttura (due di esse sono state rialzate). L’ingresso è sul lato posteriore ed è stato ricavato solo in epoca moderna: attraversando la galleria si giunge al centro del sepolcro dove è la camera sepolcrale rettangolare recante eleganti affreschi con candelabri, vasi per l’acqua lustrale e figure femminili; la volta presenta quattro vittorie che spiccano il volo e si dirigono verso il centro dove probabilmente si trovava il ritratto del defunto, oggi perduto. Il recente restauro finanziato da un mecenate giapponese ha consentito una totale ripulitura dell’esterno e ha reso nuovamente leggibili gli affreschi della camera sepolcrale. Un muro in blocchi di tufo è ciò che resta dell’originario recinto. Accanto transita una via pavimentata con basoli a margine della quale sono state collocate alcune are (altari) destinate al culto di Ercole e di Silvano e pertinenti ai magazzini che si trovavano attorno al grande sepolcro piramidale.

Prossimi Eventi - Eventi in corso

  • Non ci sono eventi in programma in questo momento
  • Eventi trascorsi

    Condividi questo luogo

    Siti e monumenti nei dintorni

    Clicca sul nome del luogo per maggiori informazioni