Museo Nazionale di Castel Sant’Angelo (Mausoleo di Adriano)

Museo Nazionale di Castel Sant’Angelo (Mausoleo di Adriano)

Mappa: dove si trova Museo Nazionale di Castel Sant’Angelo (Mausoleo di Adriano)

Sto caricando la mappa ....

Categoria
Monumento o sito archeologico - Edificio o palazzo storico
Campo di interesse
Archeologia romana - Arte e architettura rinascimentale

Indirizzo
lungotevere Castello 50
Roma (RM)

Municipio
I - Centro Storico
Rione
XIV - Borgo

Informazioni e contatti
Telefono: 06 32810
Sito web:
Pagina Wikipedia: https://it.wikipedia.org/wiki/Castel_Sant%27Angelo
Email: pm-laz@beniculturali.it

Condizioni di visita
visitabile esternamente - visitabile internamente in modo autonomo

Compreso in
Borgo (rione)

Presentazione
Nei primi decenni del II secolo d.C. il mausoleo imperiale costruito da Augusto aveva oramai esaurito gli spazi disponibili per nuove sepolture: l’imperatore Adriano progettò quindi un nuovo mausoleo dinastico sulla sponda destra del Tevere, in ager Vaticanus, ben più monumentale del suo precursore e costituito da un enorme basamento quadrangolare sormontato da un cilindro e poi da un cono terminante con un ulteriore basamento su cui era posta la grande quadriga di Adriano, in bronzo dorato. Il monumento era collegato alla città da un ponte fatto erigere appositamente in asse con l’ingresso, il Ponte Elio, oggi chiamato Ponte Sant’Angelo. Il mausoleo ospitò sepolture di imperatori fino alla prima metà del III secolo. Già nel V secolo si pensò di utilizzare l’imponente edificio per scopi difensivi e il neonato fortilizio fornì un parziale argine contro i barbari assalitori durante i saccheggi del 410 e del 455. Nel 590 il mausoleo in rovina fu protagonista dell’episodio dell’apparizione dell’arcangelo Michele in atto di rinfoderare la spada al termine di una lunga pestilenza, alla presenza di papa Gregorio Magno: da ciò deriva l’appellativo moderno. Durante l’alto medioevo il possesso del fortilizio (per lo più ligneo secondo le tecniche costruttive del tempo) fu a lungo conteso tra le maggiori famiglie nobili romane finché nel Duecento non fu acquisito dalla Santa Sede e fornito del celebre Passetto di Borgo, grazie al quale era garantito al pontefice ed alla sua corte un rapido spostamento dalla Basilica di San Pietro al castello. Il Rinascimento portò alla completa ristrutturazione della fortezza, attuata in più momenti: alla funzione di poderoso bastione si affiancò quella di archivio, prigione e residenza papale. Al recinto esterno fu dato l’aspetto di un muraglione fornito di bastioni difensivi idonei all’uso dei cannoni: l’edificio resistette all’assalto dei Lanzichenecchi nel 1527. All’interno si visita oggi l’originaria rampa elicoidale romana e gli appartamenti rinascimentali (tra cui la Sala Paolina), potendo godere su più livelli di una incredibile vista sulla Città Eterna.
Orari di visita
tutti i giorni
9:00 – 19:30

Prossimi Eventi - Eventi in corso

  • Non ci sono eventi in programma in questo momento
  • Eventi trascorsi


    • domenica 07 maggio 20172017-05-07T16:00:00+00:002017-05-07T18:00:00+00:00, 16:00 - 18:00Museo Nazionale di Castel Sant’Angelo (Mausoleo di Adriano)lungotevere Castello 50 - Roma (RM)

    Condividi questo evento

    Scrivi un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.