Fonte di Anna Perenna

Fonte di Anna Perenna

Mappa: dove si trova Fonte di Anna Perenna

Sto caricando la mappa ....

Informazioni su Fonte di Anna Perenna

Salta le informazioni e vai agli eventi in programma

Categoria
Monumento o sito archeologico - Sotterranei
Campo di interesse
Archeologia romana

Indirizzo
via Guidobaldo del Monte 4
Roma (RM)

Municipio
II - Parioli/Nomentano
Rione

Informazioni e contatti
Telefono:
Sito web:
Pagina Wikipedia: https://it.wikipedia.org/wiki/Fonte_di_Anna_Perenna
Email:

Condizioni di visita
visitabile internamente solo con visita guidata

Presentazione
Nel 1999 durante i lavori di costruzione di un parcheggio sotterraneo in via Guidobaldo del Monte, a pochi metri da piazza Euclide e dalla Basilica del Sacro Cuore Immacolato di Maria, ad una quota compresa tra i 6 ed i 10 metri di profondità, sono riemerse le strutture pertinenti alla Fonte di Anna Perenna, qui ricordata dalle fonti antiche. La semplice vasca rettangolare appoggiata alla roccia presenta iscrizioni dedicate alle ninfe della sorgente e ad Anna Perenna, il cui bosco sacro doveva trovarsi in un’area immediatamente adiacente: la divinità, presenza minore nel vasto pantheon romano, vigilava sulla ciclicità della natura e sul ripetersi degli anni (da qui il nome, derivato dal sostantivo annus e dall’aggettivo perennis). Il culto di Anna Perenna era celebrato in particolare dagli strati più umili della popolazione di Roma, ancora legati ad arcaiche tradizioni contadine: qui si veniva a celebrare la festività di inizio della primavera e del nuovo anno e qui avevano trovato sede presunti maghi e fattucchiere, analoghe a quelle simpaticamente descritte da Orazio sull’Esquilino. Scavando la vasca e la vicina cisterna che raccoglieva le acque sorgive sono stati recuperati un gran numero di reperti relativi alle pratiche magiche che si qui si tenevano, in aggiunta a centinaia di monete: l’insieme degli importantissimi ritrovamenti (recipienti di piombo contenenti bamboline antropomorfe, tavolette con maledizioni e segni sconosciuti, un paiolo di rame) sono oggi esposti in un’apposita sezione del Museo Nazionale Romano alle Terme di Diocleziano. Il sito mostra segni di frequentazione dal IV secolo a.C. al VI d.C. ma è certo che il culto risalga ad epoche ben più antiche.

Prossimi Eventi - Eventi in corso

  • Non ci sono eventi in programma in questo momento
  • Eventi trascorsi

    Nessun evento trovato

    Condividi questo luogo

    Siti e monumenti nei dintorni

    Clicca sul nome del luogo per maggiori informazioni