Campo Marzio (rione)

Campo Marzio (rione)

Mappa: dove si trova Campo Marzio (rione)

Sto caricando la mappa ....

Informazioni su Campo Marzio (rione)

Salta le informazioni e vai agli eventi in programma

Categoria
Rione o quartiere storico
Campo di interesse
Archeologia romana - Arte e architettura barocca

Indirizzo
via del Corso
Roma (RM)

Municipio
I - Centro Storico
Rione
IV - Campo Marzio

Informazioni e contatti
Telefono:
Sito web:
Pagina Wikipedia: https://it.wikipedia.org/wiki/Campo_Marzio
Email:

Condizioni di visita
visitabile esternamente

Comprende
Basilica dei Santi Ambrogio e Carlo al Corso
Basilica di Santa Maria del Popolo
Basilica di Santa Maria in Montesanto (Chiesa degli Artisti)
Casina Valadier
Chiesa della Trinità dei Monti (della Santissima Trinità al Monte Pincio)
Chiesa di Santa Maria dei Miracoli
Convento di Trinità de’ Monti
Museo dell’Ara Pacis
Palazzo Firenze – Società Dante Alighieri
Palazzo Rondinini
Palazzo Zuccari – Bibliotheca Hertziana (Max-Planck-Institut für Kunstgeschichte)
piazza del Popolo
piazza di Spagna
Pincio
Villa Medici – Accademia di Francia a Roma

Presentazione
Il termine Campo Marzio era adoperato nell’antichità per riferirsi ad un’area ben più estesa di quella racchiusa dall’attuale omonimo rione: esso, pressappoco triangolare, andava dall’odierna piazza Venezia all’ansa del Tevere su cui si affaccia Castel Sant’Angelo e più a nord fino a piazza del Popolo, comprendendo buona parte del moderno centro storico. Nei primi secoli di Roma, tuttavia, quest’area era esterna alla città ed usata come campo d’addestramento per l’esercito (da qui la consacrazione al dio Marte). In epoca tardo-repubblicana e più ancora durante il I secolo d.C. vi furono gradualmente realizzati edifici pubblici (Terme di Agrippa, di Nerone, Stadio di Domiziano, Teatro di Marcello, di Balbo, di Pompeo, numerosi portici) e religiosi (area sacra di largo di Torre Argentina, Ara Pacis, Pantheon, Iseo Campense) oltre al Mausoleo di Augusto. L’edificazione a fini abitativi degli spazi compresi tra questi edifici avvenne durante il II secolo secondo un progetto urbanistico organico che portò alla completa scomparsa degli originari prati. Nel Medioevo la contrazione dell’abitato portò all’abbandono di tutta l’area compresa tra il Pincio ed il Tevere, attraversata dalla via Flaminia detta Lata e poi del Corso. Questo settore, poi identificato con il rione Campo Marzio, fu riedificato in gran parte durante il Cinquecento con l’apertura del Tridente (via del Corso affiancata da via di Ripetta e da via del Babuino, collegate tra loro da un reticolo di vie minori).

Prossimi Eventi - Eventi in corso

Eventi trascorsi

Nessun evento trovato

Condividi questo luogo

Siti e monumenti nei dintorni

Clicca sul nome del luogo per maggiori informazioni

Ultime notizie su Campo Marzio (rione)