Borgo medievale di Mentana

Borgo medievale di Mentana

Mappa: dove si trova Borgo medievale di Mentana

Sto caricando la mappa ....

Informazioni su Borgo medievale di Mentana

Salta le informazioni e vai agli eventi in programma

Categoria
Rione o quartiere storico
Campo di interesse
Arte e architettura medievale - Arte e architettura rinascimentale

Indirizzo
piazza San Nicola
Mentana (RM)

Municipio

Rione

Informazioni e contatti
Telefono:
Sito web:
Pagina Wikipedia: https://it.wikipedia.org/wiki/Mentana
Email:

Condizioni di visita
visitabile esternamente

Comprende
Palazzo Borghese – Museo delle maschere teatrali e del teatro dei burattini
Collegato a
Riserva naturale di Nomentum

Presentazione
Il borgo medievale di Mentana si trova arroccato sopra un’altura calcarea a poca distanza dal sito originario dell’antica città sabina di Nomentum, abbandonata durante l’VIII secolo in favore di un luogo maggiormente difendibile. Il feudo fu di proprietà dei Crescenzi, poi affidato ai monaci di San Paolo fuori le Mura, agli Orsini dalla seconda metà del Trecento, ai Peretti dal 1594 e infine dal 1655 ai Borghese. Del castello, che sorgeva sulla sommità del rilievo nel luogo oggi occupato dalla bella piazza Borghese (che ne riproduce la corte interna), non resta pressoché nulla a seguito delle distruzioni operate nel 1486 da papa Innocenzo VIII, che aveva scacciato gli Orsini (che gli si erano ribellati) e aveva poco dopo voluto punire i mentanesi, rei di aver gioito alla falsa notizia della morte del pontefice: della fortezza medievale (probabilmente esistente già dal IX o X secolo) sopravvive in via Crescenzio il bel portale d’ingresso quattrocentesco realizzato con marmi di spoglio e sovrastato dai resti di una bertesca su mensole inserite in una muratura del XII secolo. Il borgo sorto intorno al castello continuò a vivere protetto dalla possente cinta muraria duecentesca in cui si stagliano alti torrioni cilindrici e in cui si aprono due ingressi: la porta presso piazza San Nicola, coronata da eleganti beccatelli, e quella in piazza Giuseppe Garibaldi. Al di fuori della cinta muraria più antica del borgo era sorta la Chiesa di San Nicola e altri edifici racchiusi alla fine del Trecento in una seconda cinta muraria, di minore monumentalità e raccordata alla precedente, di cui restano il portale di accesso al borgo su via 3 Novembre, la curiosa torre cilindrica sovrastata dal campanile cuspidato e a bifore della chiesa di San Nicola e una seconda torre cilindrica più a valle. Accanto alla Chiesa di San Nicola si trova il grande fabbricato dei Granai del 1727. All’interno del borgo sono degni di nota il Palazzo Crescenzio (in realtà edificio rinascimentale e oggi sede della biblioteca comunale, gravemente danneggiato nel 1989 dal crollo di una delle torri della cinta muraria, discutibilmente non ricostruita) e soprattutto la grandiosa mole del Palazzo Borghese (anche conosciuto come Palazzo baronale, del XVI secolo), in cui è stato allestito il Museo delle maschere teatrali e del teatro dei burattini.

Prossimi Eventi - Eventi in corso

  • Non ci sono eventi in programma in questo momento
  • Eventi trascorsi

    Nessun evento trovato

    Condividi questo luogo

    Siti e monumenti nei dintorni

    Clicca sul nome del luogo per maggiori informazioni

      Nessun evento trovato