Basilica di San Lorenzo in Lucina

Mappa: dove si trova Basilica di San Lorenzo in Lucina

Sto caricando la mappa ....

Informazioni su Basilica di San Lorenzo in Lucina

Salta le informazioni e vai agli eventi in programma

Categoria
Edificio di culto cristiano
Campo di interesse
Arte e architettura medievale - Arte e architettura barocca

Indirizzo
piazza di S. Lorenzo in Lucina 16a
Roma (RM)

Municipio
I - Centro Storico
Rione
III - Colonna

Informazioni e contatti
Telefono: 06 6871494
Sito web:
Pagina Wikipedia: https://it.wikipedia.org/wiki/Basilica_di_San_Lorenzo_in_Lucina
Email:

Condizioni di visita
visitabile esternamente - visitabile internamente in modo autonomo

La basilica di San Lorenzo in Lucina fu costruita sopra l’antico titulus Lucinae del sec. IV situato nella residenza dell’omonima matrona cristiana. La trasformazione del titulus in tempio pubblico si deve forse a Sisto III, per essere rifatto agli inizi del sec. XII da Pasquale II, di cui restano il portico e il campanile a due piani di monofore e tre di bifore. Nel 1606 sotto Paolo V la chiesa subì una radicale trasformazione per opera di Cosimo Fanzago che riadattò le navate laterali dell’antica basilica in cappelle gentilizie; una di queste venne trasformata nel 1660-64 da Gian Lorenzo Bernini nella cappella Fonseca decorata dal dipinto dell’Annunciazione di Ludovico Gimignani, dalla cupoletta con bellissimi angeli in stucco e da quattro nicchie con busti marmorei di defunti tra i quali spicca quello particolarmente espressivo di Gabriele Fonseca dello stesso Bernini; a Carlo Rainaldi si deve il restauro della cappella del Sacramento, del convento e dell’altare maggiore, adorno di colonne di marmo nero, dove si conserva il Crocifisso del Reni. La facciata a capanna, preceduta dal portico architravato con sei colonne ioniche di granito e due pilastri laterali con capitelli corinzi, presenta ai lati dell’ingresso due leoni marmorei dei tempi di Pasquale II. Recenti scavi archeologici condotti sotto la chiesa hanno portato alla luce una domus di metà del sec. I a.C. con i resti di un’aula in cui si può riconoscere il titulus Lucinae ed un frammento dell’horologium Augusti, costruito da Mecenate nel 10 a.C..

Prossimi Eventi - Eventi in corso

Eventi trascorsi

Condividi questo luogo

Siti e monumenti nei dintorni

Clicca sul nome del luogo per maggiori informazioni