Palazzo Chigi – Dimore storiche del Lazio

Palazzo Chigi | Ariccia

Mappa: dove si svolge l'evento Palazzo Chigi – Dimore storiche del Lazio

DETTAGLI EVENTO

Data / Ora
giovedì 25 aprile 20192019-04-25T10:00:00+00:00 - domenica 28 aprile 20192019-04-28T18:30:00+00:00
10:00 - 18:30

Categoria dell'evento

Costo per partecipante
0.00

Descrizione

Ariccia può essere definita una creazione integrale di Giovan Lorenzo Bernini, principe del barocco, secondo il principio dell’unità delle arti o del “meraviglioso composto”.
Palazzo Chigi, edificato alla fine del ‘500 da Carlo Lambardi su commissione del cardinale Silvio Savelli, ristrutturato e ampliato tra il 1664 e il 1672 su progetto di Carlo Fontana secondo un’idea di
Giovan Lorenzo Bernini, è un esempio unico di dimora storica rimasta inalterata nel suo arredamento.
Sulla frontistante piazza di Corte, disegnata da Bernini per papa Alessandro VII Chigi e costituente uno dei complessi architettonici più prestigiosi del barocco romano, il complesso dell’Assunta,
la collegiata, le palazzine laterali, la teatrale esedra e le eleganti fontane a tazza.
“Museo di se stesso”, presenta sale arredate da rarissimi parati in cuoio decorato, dipinti, affreschi, sculture e arredi realizzati dai massimi maestri del ‘600 e ‘700 romano, tra cui lo stesso Bernini,
il Cavalier d’Arpino, Baciccio, Maratta, Pier Francesco Mola, Salvator Rosa, Liborio Coccetti, Giuseppe Cades.
Il palazzo ospita il “Museo del Barocco Romano”, arricchito negli ultimi anni da importanti donazioni quali le collezioni Lemme, Fagiolo e Laschena, che offrono una panoramica completa della pittura romana fino al neoclassicismo, con capolavori di Mattia Preti, Pietro da Cortona, Giacinto Brandi, Sebastiano Conca, Corrado Giaquinto, Pompeo Batoni, Domenico Corvi e tanti altri.
La dimora – set di numerosi film tra cui “Il Gattopardo” di Luchino Visconti, “l’Avaro” con Alberto Sordi, “I Vicerè” di Roberto Faenza, la serie televisiva “Orgoglio” – è oggi sede di convegni, conferenze, concerti e mostre temporanee. E ospita anche matrimoni e congressi.
Al Palazzo è annesso un vasto parco di 28 ettari che conserva la vegetazione originaria dei Colli Albani. Caratterizzato da un bosco misto di latifoglie, vanta piante secolari e numerosi patriarchi,
tra cui alcune sequoia californiane.
Ultimo residuo del nemus aricinum sacro a Diana, è un eccezionale esempio di giardino preromantico concepito dal genio berniniano, con reperti archeologici, fontane e rovine seicentesche, l’Uccelliera risalente ai Savelli e il sepolcreto della II Legione Partica di Settimio Severo, recentemente riscoperto.

Questo sito partecipa all’apertura straordinaria:
25.26.27.28 aprile 
ore 10.00-13.00 15.30-18.30 
VISITA LIBERA SENZA PRENOTAZIONE A STANZE DEL CARDINALE, MUSEO DEL BAROCCO E MOSTRA ALESSIO DE MARCHIS
25 aprile ore 17.00
TEATRO: “Ludovico Fremont – letture”
28 aprile ore 15.30 

Presentazione della guida “I Giardini del Lazio” a cura di Giuseppe La Mastra, APGI. A seguire, visita guidata del giardino di Palazzo Chigi.
PRESENTAZIONE VOLUME E VISITA GUIDATA GIARDINO 180 PERSONE MAX (Sala Maestra e giardino)

Orari e modalità di visita sono differenti, la prenotazione è obbligatoria attraverso il call center dedicato
entro il giorno 26 aprile:

mail : dimorestoriche@tosc.it
Telefono : 0632810961
lun-ven ore 9 -18; sab ore 9 -13; giov 25 e ven 26 aprile ore 9 -13; chiuso 14, 21 e 22 aprile

L’accesso ai siti è gratuito, ma a numero chiuso.
Ogni persona può prenotare al massimo 4 ingressi per ogni luogo.
Per effettuare le visite è necessario rispettare tassativamente orario e condizioni comunicati al momento della prenotazione.

Organizzazione e contatti

ScoprendoRoma

Condividi questo evento