Istituto Nazionale di Studi Romani – Gionate FAI di Primavera

Convento dei Santi Bonifacio e Alessio - Istituto Nazionale di Studi Romani

Mappa: dove si svolge l'evento Istituto Nazionale di Studi Romani – Gionate FAI di Primavera

Sto caricando la mappa ....

DETTAGLI EVENTO

Data / Ora
domenica 24 marzo 20192019-03-24T10:00:00+00:00 - 2019-03-24T18:00:00+00:00
10:00 - 18:00

Categoria dell'evento

Costo per partecipante
3.00

Descrizione

PERTURA A CURA DI

Delegazione FAI di Roma

ORARIO

Sabato: 10:00 – 18:00 (ultimo ingresso 17:00)
Note: Il sabato è riservato agli iscritti FAI. Possibilità di iscriversi al FAI in loco. In caso di grande affluenza le code potrebbero venire sospese prima dell’orario di chiusura indicato.

Domenica: 10:00 – 18:00 (ultimo ingresso 17:00)
Note: La domenica è aperta a tutti, con accesso prioritario per Iscritti FAI. Possibilità di iscriversi al FAI in loco. In caso di grande affluenza le code potrebbero venire sospese prima dell’orario di chiusura indicato.

Attenzione: in caso di grande affluenza gli ingressi potrebbero essere sospesi prima dell’orario di chiusura indicato

NOTE PER LA VISITA

Non è possibile accedere con zaini, caschi o borse di grandi dimensioni. Non sono disponibili né armadietti né guardaroba.

Contributo suggerito a partire da: € 3,00

La visita al complesso dell’ex Convento dei Santi Bonifacio e Alessio, fondato nel VIII sec. d.C., costituisce un’occasione speciale per ripercorrere le vicende storiche di uno dei luoghi più rappresentativi del Colle Aventino. Sarà possibile ripercorrere le vicende che hanno interessato questo luogo dalle prime forme architettoniche, attraverso le diverse destinazioni d’uso, dalla metà del Settecento fino all’inizio dell’Ottocento, quando Carlo IV re di Spagna acquista il convento per farne la sua residenza estiva. Nel 1939 l’Amministrazione Comunale lo concede all’Istituto Nazionale di Studi Romani, Istituto nato con l’obiettivo di studiare e diffondere la storia della romanità, dalla letteratura all’archeologia, dalla storia al teatro, dall’arte alla musica. La visita consentirà di esplorare la realtà di questo luogo, dal chiostro al giardino pensile affacciato sul Tevere, dalle testimonianze settecentesche fino all’appartamento regale di Carlo IV di Borbone.

Organizzazione e contatti

ScoprendoRoma

Condividi questo evento