Collegio Innocenziano – Dimore storiche del Lazio

Piazza Navona

Mappa: dove si svolge l'evento Collegio Innocenziano – Dimore storiche del Lazio

DETTAGLI EVENTO

Data / Ora
domenica 28 aprile 20192019-04-28T09:30:00+00:00 - 2019-04-28T11:30:00+00:00
9:30 - 11:30

Categoria dell'evento

Costo per partecipante
0.00

Descrizione

Eretto sul prospetto occidentale di Piazza Navona, il Collegio rappresenta l’ultimo intervento costruttivo del programma intrapreso dalla famiglia Pamphilj.
Collocato sul lato destro della Chiesa di Sant’Agnese in Agone, nell’area dove precedentemente sorgeva Palazzo Ornano, l’edificio deve il nome a papa Innocenzo X (1644-1655).

Il progetto fu affidato a Francesco Borromini, che iniziò i lavori nel 1654, pianificando una struttura a pianta quadrata. Particolarmente lungo l’iter dei lavori: distrutto Palazzo Ornano, il Collegio non era stato ancora completato nel 1666, come risulta dal testamento redatto da Camillo Pamphilj, che chiese al figlio Giambattista di portarlo a compimento. Quest’ultimo, affiancato dalla madre Olimpia Aldobrandini, affidò la decorazione del salone principale della biblioteca a Francesco Cozza, pittore calabrese della scuola del Domenichino, che vi lavorò dal 1667 al 1672.

La famiglia Pamphilj ebbe un ruolo decisivo nella trasformazione della piazza, acquisendo diversi edifici che si affacciavano sul lato ovest e unificandoli nel complesso monumentale che comprende il palazzo Pamphilj, la chiesa di Sant’Agnese in Agone e, appunto, il Collegio Innocenziano.
L’idea di creare la cosiddetta “Insula Pamphilj” nacque sin dal 1470 con Antonio, nobile di Gubbio divenuto procuratore fiscale presso la Camera Apostolica, che prese dimora in Piazza di Parione (oggi Piazza Pasquino). Egli allargò con il tempo le sue proprietà, la cui rapida e decisiva espansione avverrà con Giovanni Battista, il cardinale che salirà al soglio pontificio con il nome di Innocenzo.

Il Collegio era destinato ad ospitare il clero della chiesa di Sant’Agnese e i figli dei dipendenti dei Pamphilj avviati alla carriera ecclesiastica.

Questo sito partecipa all’apertura straordinaria:
solo 25 e 28 aprile
ore 9.30 e 11.30 
20 PERSONE PER TURNO

Orari e modalità di visita sono differenti, la prenotazione è obbligatoria attraverso il call center dedicato
entro il giorno 26 aprile:

mail : dimorestoriche@tosc.it
Telefono : 0632810961
lun-ven ore 9 -18; sab ore 9 -13; giov 25 e ven 26 aprile ore 9 -13; chiuso 14, 21 e 22 aprile

L’accesso ai siti è gratuito, ma a numero chiuso.
Ogni persona può prenotare al massimo 4 ingressi per ogni luogo.
Per effettuare le visite è necessario rispettare tassativamente orario e condizioni comunicati al momento della prenotazione.

Organizzazione e contatti

ScoprendoRoma

Condividi questo evento