Area archeologica di Porto (Porto di Claudio) | Fiumicino

Area archeologica di Porto (Porto di Claudio) a Fiumicino
Sto caricando la mappa ....

Categoria
Monumento o sito archeologico
Campo di interesse
Archeologia romana

Indirizzo
via Portuense km 25.600 (cancello d’ingresso sotto il viadotto)
Fiumicino (RM)

Municipio

Rione

Informazioni e contatti
Telefono: 06 6529192
Sito web:
Pagina Wikipedia: https://it.wikipedia.org/wiki/Porto_(citt%C3%A0_antica)
Email:

Condizioni di visita
visitabile internamente solo con visita guidata

Collegato a
Episcopio di Porto (Chiesa dei Santi Ippolito e Lucia)
Oasi di Porto (Porto di Traiano)

Presentazione
Negli anni 40 del I secolo d.C. l’imperatore Claudio progettò la realizzazione di un porto alla foce del Tevere per facilitare lo sbarco delle merci dirette verso Roma, fino ad allora convogliate verso il porto-canale di Ostia, verso i più piccoli porti di Anzio e Terracina e verso il più lontano porto di Pozzuoli in Campania. Nei pressi dell’odierna cittadina di Fiumicino fu realizzato un grandioso impianto portuale con due bracci protesi nel Tirreno e un grande faro collocato su un’isola artificiale. L’area parzialmente scavata è stata trasformata in un parco archeologico e naturalistico: camminando tra i campi e i boschi si visitano i resti poderosi degli horrea (magazzini) e degli altri edifici che cingono il bacino portuale (tra cui il vasto passaggio cinto da colonne decorate con il bugnato caratteristico dello stile architettonico del tempo di Claudio) e si notano le banchine invase dalla vegetazione; più all’interno, dove aveva inizio il tessuto abitativo di Portus (la cittadina che si sviluppò attorno all’impianto), si visitano i resti di una chiesa paleocristiana.

Prossimi Eventi - Eventi in corso

  • Non ci sono eventi in programma in questo momento
  • Eventi trascorsi

  • Non ci sono eventi in programma in questo momento
  • Condividi questo evento

    Scrivi un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.